Passeggeri andata
  • 1
  • 0
  • 0
  • 0
  • Adulti

    Dai 12 anni
  • Bambini

    4 - 11 anni
  • Infanti

    Fino a 3 anni
  • Animali

    Cani, gatti, altro
Conferma passeggeri
Passeggeri ritorno
  • 1
  • 0
  • 0
  • 0
  • Adulti

    Dai 12 anni
  • Bambini

    4 - 11 anni
  • Infanti

    Fino a 3 anni
  • Animali

    Cani, gatti, altro
Conferma passeggeri
 

Scegli il biglietto

Indietro

Tu sei qui

Leggi tutte le notizie di Caronte & Tourist
Lunedì, 15 Ottobre, 2018 - 09:15

C&T sostiene “Radici per Restare”. Il teatro dei ragazzi di 3 mestieri

Anche quest’anno, nell’ottica di una strategia che punta allo sviluppo della cultura di un territorio al quale il Gruppo Caronte&Tourist appartiene intimamente, la società ha deciso di sostenere “Radici per restare”, la nuova stagione dei ragazzi del Teatro dei 3 Mestieri.

In più, di concerto con la direzione artistica e amministrativa, si è deciso di coinvolgere i dipendenti di Caronte & Tourist ed il loro nucleo familiare.

Ecco i dettagli: si avrà l'opportunità di partecipare agli spettacoli di prosa 2018/2019  con uno   sconto del 10% sul biglietto.

Stessa scontistica verrà applicata anche per la partecipazione ai  laboratori (teatro, danza, canto, chitarra, violino, pianoforte, armonica, pilates, hatcha yoga, acroyoga, arte creativa e drammaturgia).

Sarà necessario esibire adeguata documentazione alla direzione del Teatro per ottenere l’agevolazione.

il Teatro dei 3 Mestieri per il terzo anno conferma un cartellone di grande respiro e assoluta qualità con la partecipazione di compagnie e professionisti che operano nel nostro territorio.

Tra i testi che verranno rappresentati ci saranno:

26 – 27 Ottobre

SHOTS

liberamente ispirato dai racconti di Charles Bukowski

Di e con Francesco Bernava e Alice Sgroi

 

9 – 10 Novembre

NOVECENTO

Di A. Baricco

Regia ed Interpretazione: Francesco Biolchini

 

Di particolare rilevanza il workshop sulla commedia dell’arte del drammaturgo, attore e regista Fabrizio Paladin. Il corso, che si terrà nel mese di febbraio, prevede un lavoro intensivo sull’espressività del corpo dell’attore prendendo come punto di riferimento il ruolo del servo della Commedia dell’Arte.

Da segnalare anche il laboratorio di drammaturgia del regista e drammaturgo Tino Caspanello, che farà così parte del corpo docenti del Teatro dei 3 Mestieri.